domenica 7 agosto 2011

Wolly World


Oggi avevo un appuntamento a cui non sarei mancata per nulla al mondo.

Così, nonostante il brutto tempo, mi sono avviata verso il mercatino
di Valli del Pasubio per incontrare Valeria
la Blogger di Wolly Flower.

Quando sono arrivata lei aveva già caricato tutto in macchina,
ma io imperterrita le ho fatto tirare fuori le sue creazioni sotto la pioggia!!!

E così ho visto la lana che ricava da pecore di razza Biellese o Bergamasca
delle Valli Vicentine. 
Devo dire che sono rimasta colpita dai colori e dalle sfumature.
Questi sono i suoi primi esperimenti nei quali ha deciso di inserire
della seta per dare più luce alla lana.


 Queste lane sono state lavate con acqua piovana, cardate e filate da lei.
Non sapevo quale scegliere allora ho deciso di optare
per due colori simili che possono essere abbinati assieme.




Valeria ha, inoltre, sperimentato la tintura della lana cardata.
Io personalmente non l'ho mai usata, ma
questi due colori mi incuriosivano:
il giallo è stato ottenuto tingendo con lo zafferano,
mentre il marrone è stato tinto con le noci delle Valli Vicentine.




I lavori erano molti, ma io mi sono innamorata di questa
collana di feltro e me la sono portata a casa.


Qualcuno sta pensando che io trascuri la bigiotteria per questo,
ma questi lavori portano con sè una loro storia che va oltre
l'oggetto, la matassa, la lana, qui si cerca di recuperare il valore del lavoro
dei pastori privilegiando la lavorazione manuale.
Si cerca di recuperare la storia di un territorio.

Complimenti Valeria per questa tua nuova avventura.



Buona serata.

1 Chiacchiere tra amiche:

Emmeti ha detto...

Il recupero dei lavori antichi e dei suoi valori mi entusiasma........mi profuma di casa, famiglia e voglia di fare.
In bocca al lupo per Valeria !!!
E brava a te per il post...ora aspetto di vedere un tuo lavoro finito con la lana!!

Posta un commento

Scrivere post mi piace da matti, trovare dei commenti sotto ancora di più!
Anna

Related Posts with Thumbnails